#Lavoro #Sanità #Sociale #Comunità

#Lavoro #Sanità #Sociale #Comunità

#Ambiente #Isonzo #Gorizia

#Ambiente #Isonzo #Gorizia

Grazie agli oltre 700 votanti alle Primarie. Gorizia uno dei centri con maggiore affluenza

Centinaia anche le firme raccolte contro l’ipotesi di accorpamento del territorio goriziano a Trieste.

«Un grande risultato di democrazia e partecipazione: grazie ai 709 concittadini che hanno partecipato alle Primarie e con questo gesto hanno testimoniato la volontà di dare un’alternativa al Paese e di condividere ideali di democrazia e solidarietà», il segretario cittadino del Partito Democratico, Franco Perazza, non teme affatto di nascondere la sua felicità per l’ottimo risultato delle Primarie, che a Gorizia hanno fatto registrare uno dei picchi maggiori di affluenza: «è un segnale molto importante: l’affetto con il quale gli elettori hanno accolto i nostri volontari impegnati per ore ai seggi è stato un viatico e dimostra che in città, come in Regione e in tutta Italia, c’è un’onda nuova di voglia di esserci, di dimostrare di non aver paura». Particolarmente buona proprio l’affluenza: «Importante successo cittadino con un afflusso superiore a quello delle precedenti primarie: così travolgente e superiore alle più rosee aspettative al punto che abbiamo rischiato di rimanere a corto di schede per far votare i cittadini. Spesso siamo stati in affanno per le code di elettori che premevano per votare. Atmosfera gioiosa, composta, di determinazione, di senso di responsabilità. Presenza intergenerazionale, giovani e vecchi, famiglie con bambini: una grande festa!»

Questi i risultati definitivi a Gorizia città, dove il seggio unico allestito al Kulturni Dom di via Brass consentiva il voto ai residenti di Gorizia e di San Floriano del Collio – ma non sono mancati i votanti “fuori sede”, in particolare giovani studenti universitari – e dove si sono recati a votare in 709: 491 i voti per Zingaretti, 171 per Martina, 45 per Giachetti, 2 schede bianche. Centinaia le firme raccolte anche dalla petizione lanciata dal PD contro l’accorpamento del territorio provinciale a Trieste: «Grande risultato anche per l’avvio della raccolta firme contro le ipotesi di nuove aggregazioni amministrative fin qui formulate dalla Giunta regionale con la previsione della divisione della nostra regionale in due sole realtà: Trieste metropolitana e Grande Friuli. Un messaggio forte dei goriziani a Fedriga!».

«Ora – conclude Perazza – ci spetta una grande responsabilità per la fiducia che ci è stata dimostrata e per il compito che ci viene affidato con la vittoria di Zingaretti: mantenere unità del Partito, aprire un campo largo, in Italia e in città, rappresentare una reale possibile alternativa all’attuale governo gialloverde e alla destra cittadina, aggregare forze per una Europa più democratica»

Di seguito alcune foto delle Primarie, dalle votazioni allo scrutinio

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *