Tag Archives: Circolo Culturale Medeot

Il Circolo Medeot appoggerà Roberto Collini

Pubblichiamo qui sotto l’articolo pubblicato oggi da Il Piccolo relativo al sostegno della candidatura di Roberto Collini a Sindaco di Gorizia.

L’assemblea ha deciso chi sostenere alle Comunali. Rojic: «La nostra città deve cambiare rotta» 
Alla fine, l’annuncio è arrivato. Il circolo culturale Camillo Medeot, alle prossime elezioni comunali, appoggerà il candidato sindaco Roberto Collini. «L’assemblea dei soci – si legge in un bre comunicato – ha valutato infatti che Collini è il candidato con la preparazione e la competenza necessaria ad avviare il cambio di rotta, sia dal punto di vista economico sia sociale, che ormai risulta indispensabile ed indifferibile per bloccare la spirale negativa nella quale versa Gorizia». Rimarca il presidente Carlo Andrea Rojic: «La nostra città, dopo dieci anni, ha la reale necessità di cambiare chi ha prodotto solamente “ordinaria amministrazione”, e una giunta che si è contraddistinta per l’abbandono delle periferie, i tagli al personale ed ai servizi comunali. Il candidato sindaco Collini, oltre ad aver accolto con soddisfazione il sostegno del Circolo ha dimostrato estrema attenzione a quanto proposto su temi come l’occupazione giovanile, il rilancio economico, i servizi al cittadino, la qualità della vita in una Gorizia protagonista in Regione, multiculturale ed europea». Questo comunicato mette fine a tanto chiacchiericcio che iniziava a farsi largo in città. Pareva che il circolo Medeot non fosse poi così “allineato e coperto”, invece è arrivato l’annuncio che l’appoggio andrà all’ex giornalista Rai. A fine gennaio, fu l’assemblea provinciale del Partito democratico isontino, riunitasi all’hotel Palace per una lunga full immersion durata più di tre ore sulla situazione politica locale, a dare pieno sostegno alla candidatura di Roberto Collini a sindaco di Gorizia. L’appello del segretario dem goriziano, Perazza, venne accolto dal partito provinciale: «A Gorizia vinceremo, abbiamo un candidato forte e convincente, un progetto politico serio, ed un centrodestra molto meno forte di quanto sembrerebbe e privo di progettualità», sottolineò. E per il segretario provinciale Rossi «Gorizia tirerà la volata alla vittoria del centrosinistra regionale nel 2018». Come si ricorderà, la discussione dei segretari democratici con tutti i maggiori esponenti – erano presenti l’assessore Vito, la senatrice Fasiolo, il consigliere regionale Moretti, i sindaci di Gradisca, Staranzano, Romans, Sagrado – finì quasi a mezzanotte, e non diede soltanto pieno appoggio alla candidatura nel capoluogo, ma ha anche aperto un “cantiere programmatico”, un’assemblea aperta per gruppi di lavoro.
Autore: Francesco Fain